Barcellona meteo ideale e offerta turistica completa

Barcellona – Barri Gòtic (foto © Turisme de Barcelona)

Perché Barcellona può essere scelta come luogo di vacanze pressochè tutto l’anno?

Perché è economica, facilmente raggiungibile dall’Italia, perché è una delle città mediterranee più complete come offerta turistica e per ultimo, ma non meno importante, perchè gode di un meteo ideale (la temperatura annuale media è di circa 18 gradi).

Barcellona- Santa Eulalia (foto © Turisme de Barcelona)

Il centro politico e religioso di Barcellona è il Barri Gòtic, un labirintico insieme di carrers (vie) strette e piazzette, precluse al traffico normale e ricche di negozi e locali, che assieme ai numerosi siti storici, come la Cattedrale di Santa Eulalia e il  Palacio del Obispo (Palazzo del Vescovo),  ne fanno uno dei luoghi più interessanti di Barcellona.

Gli appassionati d’arte non potranno mancare una visita al museo di Picasso, che ospita le maggiori opere realizzate dal pittore durante il lungo soggiorno catalano, tra cui Madre con bambino malato, Arlecchino e Las Meninas.

Mentre gli amanti della vita notturna troveranno sicuramente un locale all’altezza delle loro aspettative nella zona limitrofa a Plaça Reial e alla Rambla, una strada pedonale lunga un chilometro e trecento metri che si trova al margine del Barri Gòtic (Quartiere Gotico) e che con i suoi caffè, bancarelle ed artisti di strada collega la suggestiva Plaça Catalunya (da visitare al tramonto per i suggestivi giochi di luce ed acqua della grande fontana centrale) con il monumento a Colombo al Port Vell (Porto Vecchio).

Barcellona è anche un monumento vivente del genio architettonico di Antoni Gaudi, il cui nome viene generalmente accostato alla Sagrada Familia, tempio ancora oggi in costruzione e dal 1984 inserito dall’UNESCO tra i patrimoni dell’Umanità. Tuttavia, si apprezza in pieno il tratto onirico delle opere di Gaudì nel Parc Güell, costruito per il mecenate omonimo  tra il 1886 e il 1914 con l’intento di farne una città-giardino sul modello inglese, e nelle abitazioni costruite nel centro cittadino su commissione delle più ricche famiglie della borghesia catalana di fine ottocento, come la Casa Batllò, la Casa Mila (nota anche come Pedrera), e la Casa Calvet.

Passeig de Gràcia, ovvero gli Champs-Élysées della Catalogna, non ospita solo le attrazioni architettoniche più famose di Barcellona, ma anche diversi negozi d’alta moda, tanto da poter essere considerata la mecca dello shopping a Barcellona. Oltre alle grandi firme internazionali nella stessa via si trovano negozi a prezzi più contenuti, così come negozi di stilisti e designer spagnoli emergenti.

Barceloneta - panoramica (foto © Turisme de Barcelona)

Barceloneta – panoramica (foto © Turisme de Barcelona)

E per chi, terminato lo shopping volesse rilassarsi al mare, niente di meglio che una pausa a Barcelloneta, la piccola Barcellona, il quartiere tradizionale dei marinai e dei pescatori, un susseguirsi di colori e profumi mediterranei, ristoranti di pesce e cinque chilometri di spiagge dove rilassarsi magari gustando un buon churro con chocolate.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.