Brighton in un giorno

Brighton – West Pier

Brighton, cittadina situata sulla costa meridionale dell’Inghilterra quasi sul Canale della Manica, è da sempre una delle destinazioni più popolari tra chi che desidera studiare l’inglese all’estero, ma può essere molto interessante anche per chi vuole conoscere meglio le tradizioni britanniche, qui declinate in chiave moderna.

A Brighton potrai infatti gustare un the in una classica tea room ma anche scatenarti fino a notte fonda al ritmo nei numerosi locali del lungomare vittoriano, magari dopo aver mangiato un delizioso fish&chips o aver fatto un picnic nel parco del Royal Pavillion.

Di seguito troverai un itinerario per scoprire alcune delle bellezze di Brighton in una giornata.

Brighton – lungomare

Brighton e il suo lungomare

Se, come me, non appena arrivato in città, sentirai il richiamo del mare, dirigiti verso il lungomare , che con i suoi 8 chilometri offre una splendida visuale sull’oceano e sulla lunga spiaggia di sassi, molto frequentata anche quando il tempo è uggioso e persino in inverno.

Per quanto la zona pulluli di negozietti colorati, bar, pub e ristoranti, l’attrazione maggiore della spiaggia è sicuramente il Brighton Pier. Lungo circa 500 metri, il molo ospita oggi un grande luna park sempre affollato e ricco di attrazioni e giostre. Ogni momento della giornata è buono per fare una pausa ricreativa al Brighton Pier, ma io ti suggerisco di andarci all’imbrunire, quando il sole si tuffa nel mare e le luci delle attrazioni si accendono per dipingere la notte di mille colori.

Brighton – Brighton Pier

All’estremo opposto della spiaggia noterai un secondo molo, oggi completamente abbandonato, il West Pier, per oltre un secolo il molo più famoso e visitato della Gran Bretagna, oggi, dopo anni di abbandono, incendi e tempeste, ridotto ad un sinistro ma molto suggestivo scheletro.

Brighton e l’eccentricità del Royal Pavilion

Ripercorrendo verso nord le deliziose lanes, ovvero le strette viuzze risalenti al 1700 e retaggio dell’origine marinara della cittadina, ti troverai davanti ad un palazzo dall’aspetto esotico e orientaleggiante: il Royal Pavillion. Un palazzo che nulla ha da invidiare (se non le dimensioni più ridotte) al Taj Mahal, costruito a cavallo del XVIII e XIX per volere di Re Giorgio IV, con un architettura esterna in stile indiano ed interni dal richiamo cinese. Ti consiglio di dedicare un paio d’ore alla visita degli interni del palazzo, che rispecchiano in pieno, soprattutto nella maestosa Sala del Musica (dove, peraltro, si esibì Rossini nel 1823), l’estro e l’eleganza del Principe di Galles.

Brighton – stazione ferroviaria

Brighton, come raggiungerla da Londra

Il treno è senza dubbio il mezzo più comodo e veloce per raggiungere Brighton da Londra: verifica qual è il collegamento giornaliero da Victoria Station con Southern Railway e National Railway più comodo alle tue esigenze e parti, che altro aspetti?

Share Button

4 pensieri su “Brighton in un giorno

  1. Il mio lato inglese apprezza sai che a Brighton non sono mai stata…la mia famiglia è del Norfolk…io adoro le lane…i pontili con le giostre…è tutto così adorabilmente british ❤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *