David LaChapelle a Venezia: la serie New World in anteprima mondiale

Nativity - David LaChapelle

Nativity – David LaChapelle a Venezia con New World

David LaChapelle a Venezia, l’artista di cui ho già visitato una mostra a Roma alcuni anni fa, ha scelto quest’anno la laguna veneta per riportare in Italia i suoi scatti onirici ed irriverenti  con New World,  una grande antologica ospitata alla Casa dei Tre Oci dal 12 aprile al 10 settembre 2017.

La mostra, che ripercorre la carriera di David Lachapelle attraverso oltre 100 fotografie, dagli anni ’90 alle produzioni più recenti, dal bianco e nero al colore, è anche l’occasione per presentare al pubblico 18 opere, realizzate negli ultimi 4 anni che segnano per l’ex enfant prodige  il ritorno alla figura umana e che ruotano attorno a temi come il paradiso e le rappresentazioni della gioia, della natura, dell’anima. Continua a leggere

Praga, festival di musica estivi: quali scegliere

 

Praga, festival di musica estivi: la locandina del Pražské jaro

Praga, festival di musica estivi: la locandina del Pražské jaro

Praga e i festival di musica estivi: un connubio perfetto. Praga è infatti sede di diversi eventi importanti nel panorama della musica mondiale e se sei appassionato di musica non puoi perderteli. Scoprili con me!

Spesso mi capita di organizzare un viaggio perché attratta da una località, dalla sua storia e dalla sua cultura; ma altrettanto spesso mi capita di organizzare un viaggio per seguire un’altra mia grande passione, la musica. Così è stato recentemente per Londra, per assistere al final tour dei Black Sabbath alla magnifica O2 Arena e così è stato un paio di anni fa per Praga, per assistere ad un concerto dei Queen + Paul Rogers.

Se sei, come me, un appassionato di musica sicuramente saprai che la Repubblica Ceca – e in particolar modo la città di Praga – è molto attiva da questo punto di vista:  ci sono, infatti, almeno due festival che meritano la tua attenzione e, perché no, magari un viaggio a Praga. Raggiungere Praga è molto facile ed economico grazie ai numerosi voli low cost che ogni giorno partono dalle principali città italiane e al servizio di autobus che collega l’aeroporto al cuore della capitale.

Il primo evento musicale che ti consiglio è il festival internazionale della musica Primavera di Praga (Pražské jaro), che si tiene da oltre 70 anni (quest’anno dal 12 maggio al 2 giugno). Sopravvissuto ai numerosi e spesso drammatici cambiamenti storici, politici e culturali locali, oggi è uno dei più grandi ed antichi festival di musica classica della Repubblica Ceca, cui prendono parte ensemble e orchestre ceche e straniere, solisti di tutto il mondo e i vincitori di prestigiosi festival musicali in location meravigliose, come la stupenda Sala Smetana della Casa Municipale, capolavoro liberty, la Sala Dvořák al Rudolfinum sulla riva della Moldava e il Castello di Praga. Continua a leggere

Cesenatico per tutti i gusti

Cesenatico, barche storiche – foto di Paola Focacci

A volte non è necessario allontanarsi molto da casa per una vacanza o un week-end di relax: sei mai stato, ad esempio, a Cesenatico?

La perla della riviera romagnola è stata una delle prime località balneari italiane ad adottare un modello di turismo sostenibile ed accessibile per consentire a tutti i suoi ospiti, anche a quelli che richiedono un’attenzione particolare, di godere in assoluta sicurezza di tutti i servizi offerti. Tutto il litorale è, ad esempio, privo di barriere architettoniche e la Spiaggia delle Tameric a Valverde è il primo esempio in Italia di arenile rinaturalizzato, ovvero a basso impatto ambientale, perché caratterizzato dall’impiego di materiali semplici e rispettosi dell’ambiente tra i quali spicca, soprattutto, la tamerice. Decine di chilometri di piste ciclabili e la possibilità di utilizzare gratuitamente le biciclette messe a disposizione dal Comune nell’ambito di un progetto europeo di bike-sharing  consentono, poi,  ai turisti di spostarsi in tutta tranquillità da un capo all’altro della città. Continua a leggere

Un libro per viaggiare: 5 testi di letteratura di viaggio imperdibili

Libri per viaggiare: quali sono i 5 libri di viaggio da leggere assolutamente? Accettando il simpatico invito di Agnieszka, autrice del blog Combinando, ad un viaggio virtuale tra blogger, ho fatto un po’ di ricerche sui gusti della critica, sulla storia della letteratura di genere e sulle statistiche di vendita. Incrociando questi dati con le mie preferenze, ne è uscita una (personalissima) lista dei 5 libri per viaggiare da leggere assolutamente.

Che ne pensi? Lasciami un commento qui sotto, sono curiosa di sapere quali libri fanno parte della tua lista!

Un libro per viaggiare: In Patagonia di Bruce Chatwin

Il libro di culto di Chatwin, il più leggendario fra gli scrittori di viaggio del Novecento. Un diario che si focalizza non tanto sui luoghi quanto sulle persone incontrate e sulla storia dell’esplorazione del Sudamerica estremo, da Buenos Aires alla Terra del Fuoco. E chissà che, leggendolo, non mi venga voglia di visitare l’America latina. Pensare che l’America, ma solo quella del nord, l’ho già vista in lungo in largo ma, chissà perché, la zona meridionale proprio non mi attrae. E se ti stai chiedendo se preferisco la East o la West coast sappi che per me è difficile rispondere “di testa”. Meglio risponderti con il cuore e dirti la West Coast, estremamente selvaggia e variegata. Continua a leggere