Oxford e Cambridge: quale scegliere?

Oxford e Cambridge: una rivalità secolare che si basa principalmente sul fatto che entrambe le cittadine sono sede di prestigiose università, per la precisione delle due più antiche università del Regno Unito, da sempre in gara per il primato.

Luci di Novembre ad Oxford. Foto di <a href="https://www.flickr.com/photos/tejvan/" target="_blank">Tejvan Pettinger</a>, licenza Creative Commons

Oxford, foto di Tejvan Pettinger, licenza Creative Commons

La città di Oxford è più grande (con una popolazione di circa il 30 per cento più grande di quella di Cambridge) ed ha una connotazione più industriale, mentre Cambridge ha mantenuto nel tempo un aspetto più bucolico, anche se l’area circostante Cambridge, conosciuta come Silicon Fen, è oggi uno dei centri medici tecnologici più importanti d’Europa. Oxford d’altra parte è legata all’industria automobilistica (BMW attualmente produce la Mini a Oxford e molte squadre  di Formula Uno hanno sede nello Oxfordshire e nelle contee limitrofe).

Entrambe le città sono bagnate da fiumi. Ma è a Cambridge che lo si può vivere appieno, perché il fiume Cam attraversa tutta la città. Ricordo ancora con immenso piacere i pomeriggi passati al Milton Country Park ad ammirare le tipiche imbarcazioni in legno, simili alle nostre gondole, che consentono di navigare il Cam con il famoso punting, un remo di legno lungo circa 5 metri.

Martyrs Memorial. Foto di <a href="https://www.flickr.com/photos/101437384@N06/" target="_blank">NIL L</a>, licenza Creative Commons

Cambridge, foto di NIL L, licenza Creative Commons

Navigando sul fiume è possibile raggiungere una delle maggiori attrazioni turistiche di Cambridge: il Bridge of Sighs, un ponte risalente al XIX secolo che ricorda nello stile il nostro Ponte dei Sospiri e il cui nome pare derivi dai sospiri degli studenti dei college adiacenti in ansia prima degli esami. Continua a leggere