Mancano meno di 20 giorni e poi finalmente sarò di nuovo a casa, a Londra.
Sono terrorizzata all’idea che qualcosa non mi consenta di tornarci. E’ una paura che ha un minimo di fondamento visto che la prima volta che ci volevo portare Perfettini c’è stato l’attentato alla metro e alla City.
Terroristi, terremoti e tsunami permettendo, saremo “sù” per il ponte del 25 aprile con il mio alter ego cartaceo Emily, creato appositamente per l’occasione da una grande artista: Stefania Morgante.
Emily, io e Cristian andremo anche ai Pinewood Studios, dove potremo vedere cimeli dei vari film di Harry Potter (per chi si stesse chiedendo se siamo amanti della serie, rispondo che ci è talmente indifferente che abbiamo chiamato il nostro secondo genito a 4 zampe Silente!).
Io voglio assolutamente vedere il Globe Theatre e riprovare l’emozione di passeggiare tra le bancarelle di Portobello e i negoziacci di Camden. Cristian, strano, non mi ha ancora fatto pervenire la lista dei desiderata ma sono certa che provvederà quanto prima!