Quando ero piccina attendevo con trepidazione il sabato mattina, perchè mio padre mi leggeva sempre una delle mie favole preferite: Il Gigante egoista e il Fantasma di Canterville di Oscar Wilde, Il Vaso di Pandora, Il Filo di Arianna e tante altre.
Il tempo, almeno il sabato, non era un problema e io potevo stare per ore ad ascoltarlo a bocca aperta.

“Tweet da favola” è il concorso Twitter realizzato dall’agenzia di comunicazione Boccaccio Passoni in collaborazione con il Premio H.C. Andersen – Baia delle Favole.

La partecipazione, gratuita e aperta a tutti, avviene attraverso la pubblicazione di un tweet contenente una favola e l’hashtag #hca13.

Il concorso si inserisce nelle attività del Premio H.C. Andersen per fiabe inedite, ed è realizzato in concomitanza del Festival Andersen, che si terrà a Sestri Levante dal 6 al 9 giugno 2013 durante il quale avverrà la cerimonia di premiazione.
L’autore del tweet che otterrà il maggior numero di preferenze sarà ospite del Festival, a Sestri Levante, mentre il secondo e terzo classificato saranno premiati con una targa.
Saranno inoltre possibili menzioni speciali e riconoscimenti indetti dalla giuria.L’unico limite alla fantasia degli autori è quello posto dalla lunghezza massima del tweet, 140 caratteri: per il resto, ci si potrà sbizzarrire con personaggi, situazioni e storie di qualsiasi natura e scritti in qualsiasi lingua.
C’è tempo fino al 2 aprile, anniversario della nascita di Andersen, per partecipare: alla fine, l’autore del tweet con più preferenze sarà ospite del Festival Andersen, che si terrà a Sestri Levante dal 6 al 9 giugno 2013, durante il quale avverrà la cerimonia di premiazione. Al secondo e terzo classificato andrà una targa. I primi 30 tweet saranno pubblicati sul Secolo XIX.

Questi i miei 4 Tweet, se ti piacciono mettili tra i preferiti!

Biancaneve, sposato Azzurro, aprì un’azienda di mele dalla bontà certificata e allora sì che visse felice e contenta #hca13.

Cenerentola, stanca di fare le pulizie, sposato il Principe, aprì la società di pulizie “Bidibibodibù ” e visse davvero felice #hca13.

C’era una volta un mondo orribile, poi le persone iniziarono ad essere gentili l’uno con l’altra e il mondo cambiò #hca13.

Raperonzolo, lasciata la torre e sposato Principe, aprì un salone di bellezza e visse felice e contenta #hca13.