#Come2Italy nasce da un’idea di due amici, Milena Marchioni di Bimbi&Viaggi e Alessandro Bertini di Girovagate, convinti, come me, che anche i travel blogger debbano fare la loro parte per fare conoscere le bellezze (specie quelle più nascoste) dell’Italia a chi visiterà il nostro paese in occasione di Expo 2015.

Accolgo con entusiamo il loro appello e, da brava campanilista, propongo a tutti coloro che verranno in Italia nel periodo di Expo 2015 di dedicare un po’ di tempo anche alla scoperta  del Piemonte (a meno di un’ora di treno dall’Esposizione Universale).

#Come2Italy: L’Alta Val Chisone

#Come2Italy, Alta Val Chisone, la Val Troncea

#Come2Italy, Alta Val Chisone, la Val Troncea (foto del Parco Naturale Val Troncea)

La “mia” montagna, da sempre. L’ideale per un turismo sostenibile ed ecocompatibile in un suggestivo ambiente montano, ricco di laghi alpini, parchi naturali, antiche borgate, testimoni dell’antichissima storia della valle e della vita vissuta dai suoi abitanti nel corso dei secoli, bellissimi passi e colli (del Sestriere – di Costapiana – delle Finestre –  dell’Albergian – del  Pis – Clapier – della Roussa) percorribili in moto, a piedi, a cavallo o in mountain bike.
Ed ancora il Forte di Fenestrelle, la più grande fortezza d’Europa costruita lungo il crinale di una montagna, e le  fortificazioni minori raggiungibili con le strade militari in alta quota. Tra tutte la mia preferita è quella dell’Assietta che da Sestriere percorre tutto lo spartiacque fino al Colle delle Finestre.

#Come2Italy: Pollenzo, un piccolo tesoro delle Langhe

#Come2Italy, Pollenzo

#Come2Italy, Pollenzo (foto di www.residenzereali.it)

Chi visita le Langhe attratto dalla tradizione enogastronomica e dalla bellezza della campagna, si sorprenderà, come me, rapito anche dalle numerose residenze e castelli qui presenti, prima tra tutte la tenuta reale di Pollenzo, voluta da Re Carlo Alberto, che intuì per primo le potenzialità agricole di Pollenzo, creando qui una vera azienda agraria con vigneti e cantine, dove sperimentò le tecniche di vinificazione ancora oggi utilizzate per i grandi rossi delle Langhe.

La tenuta reale di Pollenzo ancora oggi grazie a Slow Food mantiene il legame con l’originale destinazione agricola: è, infatti, sede della prestigiosa Università di Scienze Gastronomiche e della Banca del Vino.

#Come2Italy: Saluzzo, capitale di un antico marchesato

Saluzzo, il chiostro della chiesa di San Giovanni

#Come2Italy, Saluzzo, il chiostro della chiesa di San Giovanni

Capitale di un antico e potente marchesato, che nel periodo di massima espansione occupava parti delle attuali province di Cuneo e di Torino e persino zone oggi sotto il controllo francese, Saluzzo è riuscita nell’arduo compito di conservare pressoché intatto il suo centro storico medievale, di cui sono splendidi esempi il complesso della Chiesa di San Giovanni con l’annesso chiostro, fino alla costruzione del Duomo (1491) l’edificio religioso più importante della città, e Casa Cavassa, uno tra i più interessanti d’Italia esempi di casa-museo.