Islanda (foto di Cristian Prola)

Islanda (foto di Cristian Prola)

Dei viaggi che avrei dovuto o che vorrei fare: Copenhagen

La mia prima volta, Islanda a parte, nel nord dell’Europa sarebbe dovuta essere a Pasqua per visitare Copenaghen. Già mi immaginavo di poter ricalcare (ecco, magari non sino alla triste fine) le orme di Kierkegaard, di tornare bambina ai Tivoli Gardens e di dare libero sfogo alla mia parte anticonformista a Christiania.

Superfluo dire che il volo è stato cancellato (per fortuna con rimborso) e che siamo stati costretti a rinunciarvi fino a…chissà quando.

Islanda (foto di Cristian Prola)

Islanda (foto di Cristian Prola)

Dei viaggi che avrei dovuto o che vorrei fare: Norvegia

Quest’estate avremmo dovuto partire per un lungo roadtrip (oltre 4.000 chilometri) lungo i fiordi della Norvegia.

L’idea sarebbe stata quella di rivedere il sole di mezzanotte (spettacolo davvero estraniante), magari persino qualche aurora boreale e, soprattutto, di vivere il più possibile all’aria aperta, lungo un percorso che ci avrebbe portati da Oslo fino a raggiungere Tromsø.

Confesso che è stato particolarmente difficile cancellare tutte le prenotazioni alberghiere già fatte ma perlomeno abbiamo già un itinerario preciso per quando finalmente riusciremo a visitarla. Già, chissà quando.

Costa dell'Oregon (foto di Cristian Prola)

Costa dell’Oregon (foto di Cristian Prola)

Dei viaggi che avrei dovuto o che vorrei fare: Sud California e Baja California

Questo è un sogno, che puntualmente ripropongo a Cristian, per ora molto scettico. Mi sono immaginata più volte percorrere la Highway 101 assaporando dal finestrino magnifici scorci su spiagge e vitigni.

E poi andare più in giù, lungo la strada che costeggia la Gold Coast, affacciata sull’Oceano Pacifico per visitare Rosarito, Ensenada, Bahia de San Quintìn e il deserto Cataviña.
Ma niente, per ora sono costretta a rinunciarvi fino a…già, chissà quando.

Marrakech (foto di Cristian Prola)

Marrakech (foto di Cristian Prola)

Dei viaggi che avrei dovuto o che vorrei fare: Atlante e interno Marocco

Anche qua ho sempre visto Cristian piuttosto recalcitrante ma sono ancora decisa a convincerlo.

Dopo aver visto Marrakech, da brava amante delle montagne, sarei davvero curiosa di vedere un’altra delle zone più suggestive del Marocco: la catena montuosa dell’Atlante, una serie di montagne selvagge che offrono paesaggi mozzafiato.

Non fatico ad immaginarmi sorseggiare un thè alla menta alla fine di una giornata dedicata a scarpinare, camminando su mulattiere e per i sentieri e, magari, trascorrendo la notte in un campo tendato.

San Francisco (foto di Cristian Prola)

San Francisco (foto di Cristian Prola)

Dei viaggi che avrei dovuto o che vorrei fare: San Francisco

Vorrei tanto tornare nella mia seconda città d’adozione (dopo Londra). Vorrei vedere quanto è cambiata da quest’estate, perché, come poche città al mondo, ha la capacità di cambiare ed evolversi velocemente (come del resto me). Vorrei poter visitare altri siti consigliati da Atlas Obscura che non ho ancora avuto tempo di vedere, in primis il negozio di antiquariato dark Loved to Death.

Londra (foto di Cristian Prola)

Londra (foto di Cristian Prola)

Dei viaggi che avrei dovuto o che vorrei fare: Londra

Infine c’è lei, l’unica città che da oltre 35 anni mi toglie il fiato ogni volta che passeggio lungo le sue strade.

Per me Londra è casa e sempre lo sarà. E poi ho ancora tanto da fare vedere a Cristian: il castello di Windsor, le Docklands, Greenwich…già, chissà quando.

 

Finché respiro, spero.

(Cicerone)