Parchi Usa top five: - Wrangell St-Elias National Park and National Preserve- Alaska- (foto di Cristian Prola)

Parchi USA top five: – Wrangell St-Elias National Park and National Preserve- Alaska- (foto di Cristian Prola)

Parchi USA top five: di seguito trovate la mia personalissima lista, ovviamente non esaustiva perché basata unicamente sulle mie esperienze migliori in USA.

Parchi USA top five: Wrangell St-Elias National Park and National Preserve (Alaska)

Poco frequentato, perché difficilmente raggiungibile, il Wrangell St-Elias National Park and National Preserve è il più grande parco naturale degli Stati Uniti, con un’estensione di circa 53.000 chilometri quadrati composti di aspre montagne (al suo interno si trova la seconda cima più alta della nazione, il Monte Saint Elias, alto 5.489 metri), ampie distese di ghiaccio, laghi e foreste.

Offre la possibilità di fare bellissime passeggiate (piuttosto impegnative) che vi consentiranno probabilmente di incontrare orsi e molte altre specie della numerosa fauna locale.

Lo metto al primo posto della mia top five perché mi ha consentito anche di visitare due degli avamposti più remoti del Nord America: McCarthy e Kennicott, entrambi raggiungibili solo tramite Cessna.

La passeggiata che qui vi consiglio è il Bonanza Trail (9 miglia round trip), imperdibile per gli scorci sul ghiacciaio Root Glacier e le vestigia delle miniere di Kennicott (ancora adesso è possibile ritrovare sul sentiero scarpe ed altri accessori lasciate dai minatori).

Il parco è infine accessibile senza pagare alcun ingresso (ma occorre considerare la non poco considerevole spesa di un passaggio sui Cessna).

Parchi Usa top five: - Wrangell St-Elias National Park and National Preserve- Alaska- (foto di Cristian Prola)

Parchi USA top five: – Wrangell St-Elias National Park and National Preserve- Alaska- (foto di Cristian Prola)

Parchi USA: Custer State Park -South Dakota - (foto di Cristian Prola)

Parchi USA top five: Custer State Park -South Dakota – (foto di Cristian Prola)

Parchi USA top five: Custer State Park (South Dakota)

Relativamente vicino a Sturgis, e per questo molto frequentato dai motociclisti, il Custer ha una particolarità unica: ospita, infatti, la più grande popolazione di bisonti del Nord America.

Sarà molto probabile incontrarli già all’ingresso del parco.

La passeggiata che qua vi consiglio caldamente è quella che vi porterà ad ammirare Silver Lake, con splendidi scorci sul Mount Rushmore.

Fee: 20 dollari (per auto), 10 dollari (per moto).

Parchi USA top five: Gran Teton National Park (Wyoming)

Molto meno frequentato del vicino Yellowstone, e per questo già da consigliare, il Gran Teton ha meravigliose cime che ricordano per conformazione le nostre Dolomiti.

Grazie alla presenza di molte piante di mirtilli e di altre bacche, vi consentirà molto probabilmente di incontrare parecchi orsi bruni.

La passeggiata che qui vi consiglio è l’Inspiration Falls Trail, cui si accede dal meraviglioso Jenny Lake.

Fee: 35$ per pass (auto) valido una settimana.

Parchi USA top five: Yellowstone - (Montana- foto di Cristian Prola)

Parchi USA top five: Yellowstone – Montana- foto di Cristian Prola)

Parchi USA top five: Yellowstone (Montana)

La parte Nord dell’immenso Yellowstone è quella più selvaggia e anche quella meno colpita dal terribile incendio che nel 1988 devastò buona parte della flora e della fauna locale.

La passeggiata che vi consiglio in questa area del parco è il Basseth Peak Trail, che vi regalerà meravigliosi scorci sul sito di Mammoth Springs: una serie di terrazze pietrificate dai colori e dalle forme sorprendenti, che ricordano molto il sito turco di Pammukale.

Fee: 35 dollari (per auto); 30 (per moto) valido una settimana.

Parchi USA top five: Redwood National and State Park (California)

Redwood National and State Park - California- (foto di Cristian Prola)

Parchi Usa top five: Redwood National and State Park – California- (foto di Cristian Prola)

Per ultimo, ma non meno importante in termini di gradimento, vi consiglio il Sequoia State Park.

E’ il parco che ospita la sequoia più grande al mondo, l’Hyperion, alta oltre 115 metri!

Passeggiata: Lady Bird Johnson Grove Loop (2 km).

Fee: parco ad ingresso gratuito

Un buon consiglio,per risparmiare all’ingresso dei parchi tempo e denaro, è quello di munirsi del pass annuale di ingresso a tutti i parchi USA.

Vale infine la regola, fondamentale, di non avvicinarsi alla fauna locale e di rispettare i delicati ecosistemi locali (di cui anche le generazioni futuro devono poter godere).